Giovanni Fusco: musicista compositore per film e cinema  
 
www.giovannifusco.com
   
Giovanni Fusco: musicista compositore per film e cinema - Le Opere
"La musica è la luce, l’anima del film."
- Giovanni Fusco -
Le Opere
 

Opera Precedente

Ritorna alla Ricerca

Prossima Opera

 
IL GRIDO [1957]
Titolo episodio:
 
Regia: MICHELANGELO ANTONIONI
 
Attori:
STEVE COCHRAN (ALDO)
ALIDA VALLI (IRMA)
DORIAN GRAY (VIRGINIA)
BETSY BLAIR (ELVIA)
GABRIELLA PALLOTTA (EDERA SORELLA DI ELVIA)
LYNN SHAW (ANDREINA)
MIRNA GIRARDI (ROSINA)
PINA BOLDRINI (LINA SORELLA DI IRMA)
GUERRINO CAMPANILI (PADRE DI VIRGINIA)
PIERO CORVELATTI (PESCATORE)
GAETANO MATTEUCCI (FIDANZATO DI EDERA)
 
Soggetto: MICHELANGELO ANTONIONI
 
Sceneggiatura: MICHELANGELO ANTONIONI, ELIO BARTOLINI, ENNIO DE CONCINI
 
Fotografia: GIANNI DI VENANZO
 
Musiche: GIOVANNI FUSCO
 
Montaggio: ERALDO DA ROMA
 
Scenografia: FRANCO FONTANA
 
Effetti:
 
Costumi: PIA MARCHESI
 
Trama: Aldo che lavora come operaio in uno zuccherificio della Val Padana, convive da sette anni con Irma: dal loro amore è nata una bambina. Il marito di Irma è emigrato da anni ed un giorno giunge la notizia della sua morte. Aldo vorrebbe sposare la donna, ma Irma gli confessa di non amarlo più: il suo cuore appartiene ad un altro uomo. Aldo protesta, minaccia, ma tutto è inutile, Irma non si lascia commuovere. Aldo lascia la fabbrica e il paese, e inizia con la bambina il vagabondaggio per i paesi della regione. Ritorna da Elvia, la fidanzata che aveva lasciato sette anni prima per unirsi ad Irma; ma da lei ospitato, rivolge le sue attenzioni alla sorella Edera. Questa, ragazza esuberante, non è insensibile alle premure di Aldo, il quale comprende di non potersi trattenere più oltre in quella casa e si allontana. Egli conosce Virginia, giovane e bella vedova, che gestisce un distributore di benzina: tra i due nasce una reciproca simpatia, ma la presenza della bambina impedisce lo stabilirsi di una relazione, che li porterebbe al matrimonio. Rimandata la bambina ad Irma, egli capita ora in una zona di bonifica, dove trova del lavoro e incontra Andreina, donna di facili costumi, dalla quale però si allontana ben presto. Ritorna al paese, donde è partito, e lo trova in preda alla confusione: la popolazione è impegnata in una dimostrazione contro il governo, che vorrebbe abbattere alcune case per costruire un aeroporto. Aldo giunge inosservato alla casa di Irma, e, attraverso la finestra, la scorge mentre prodiga le sue cure al bimbo avuto dall'uomo che ha sposato. Aldo comprende di non esser per lei che un ricordo del passato, e salito in cima alla torre dello zuccherificio, si lancia nel vuoto.
 
Critica: "Cupo e desolato melodramma social-sentimentale di un Michelangelo Antonioni già in preda ai primi sintomi dei proverbiali contorcimenti esistenziali. Un film che ai suoi tempi fu stroncato dalla critica e turbò i sonni del PCI: può davvero un operaio arrivare al suicidio? Il titolo potrebbe tranquillamente riferirsi all'urlo liberatorio dello spettatore davanti alla parola fine". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 3 giugno 2001)
 
Note: GRAN PREMIO DELLA CRITICA AL X FESTIVAL DI LOCARNO 1957. - PREMIO DEL FESTIVAL DI S. FRANCISCO (U.S.A.) PER IL MIGLIOR FILM. - NASTRO D'ARGENTO 1858 PER LA MIGLIOR FOTOGRAFIA. - 1959 PREMIO DE LA CASA DE IMPRESA DE LISBOA PER IL MIGLIOR FILM STRANIERO. - 1960 PREMIO DELLA GIOVANE CRITICA AL FESTIVAL DI COLONIA. - STELLA D'ORO PER IL MIGLIOR FILM PRESENTATO IN ARGENTINA. - SECONDO CLASSIFICATO AL GRANPREMIO DELLA CRITICA A BRUXELLES EX-AEQUO CON "IL POSTO DELLE FRAGOLE" DI INGMAR BERGMAN. - DORIAN GRAY E' DOPPIATA DA MONICA VITTI.
 
Durata: 102'
Colore: B/N
Formato:
Genere: DRAMMATICO
Vietato: 16
 
Origine: ITALIA
Riedizione:
Musiche da:
Tratto da:
Produzione: FRANCO CANCELLIERI PER LA SPA CINEMATOGRAFICA, IN COLLABORAZIONE CON LA ROBERT ALEXANDER PRODUCTION (NEW YORK)
Distribuzione: CEI INCOM - CD VIDEOSUONO
 
 
   
Copyright ©2006 Partita IVA 92001070306 | Powered by galileo logo Galileo